Come organizzi il tuo frigo?

Di Alessia D’Angelo (foto di Thehomeedit)

Sei uno di quelli che inserisce le cose dove capita oppure tieni conto della giusta organizzazione?

È molto importante, soprattutto nei mesi più caldi, conservare i cibi in maniera adeguata. Iniziamo dal dire che il frigo deve tenere una temperatura media di 4-5 C°, ma naturalmente, la temperatura si distribuisce in modo diverso nelle diverse aree.

È importante, infatti, che ogni alimento occupi il posto giusto.

 Cominciamo dal ripiano più in alto e da lì scendiamo:

  • Partiamo da formaggiaffettati sottovuoto, le varie scatolette sia chiuse che aperte e  i cibi cotti,
  • Sulla mensola centrale dovranno essere riposti pasta cotta, minestroni e zuppe, confezioni aperte di affettati, avanzi vari e tutti quei prodotti che richiedono la conservazione in frigo subito dopo l’apertura della confezione,
  • Sul ripiano inferiore riporre la carne, il pesce e i salumi,
  • Nei cassetti posti sul fondo riporre la frutta e la verdura,
  • Per le uova, come ben sapete, c’è un apposito scomparto all’interno della porta, ma se proprio volete lasciarle nella confezione, scegliete sempre il ripiano più in alto del frigo,
  • Ultimo ma non per importanza, assicurati sempre la circolazione dell’aria interna. Questo aiuterà ad un migliore mantenimento della temperatura e di conseguenza di ciò che teniamo all’interno del nostro frigo.

Perché tutto questo lavoro?

Uno dei problemi cardini di oggi è lo spreco alimentare.Per questo, è importante cercare di mantenere la giusta temperatura per gli alimenti il più a lungo possibile in frigo e cercando di consumarli entro la data di scadenza. Questo metodo può essere una delle soluzioni che combatterà lo spreco. Avere un frigorifero più ordinato avrà meno impatto su te stesso e sull’ambiente.

Adesso vai, se non l’hai ancora fatto, organizza il tuo frigo!


Rispondi