Buongiorno a tutti!

Questa settimana ci immergeremo di nuovo nel mondo degli sprechi alimentari: purtroppo è un fenomeno ancora molto diffuso. Anche se il mondo del food si sta impegnando sempre di più per cercare il modo per ridurlo al minimo, trovando sistemi sempre nuovi per il riciclo delle materie prime.

Proprio per questo, ci dedicheremo in particolar modo alle grandi idee che stanno nascendo per cercare di combattere questo fenomeno molto impattante.

Nel primo articolo scopriremo infatti che un semplice fondo di caffè può essere riutilizzato in tantissimi modi: come prodotto di bellezza del corpo, per la cura della propria casa e come Bio-combustile.

Parlando di carburante ecologico ripercorreremo la grande storia di due ecologisti che nel 2007 hanno intrapreso un viaggio di 7200 km con 4 tonnellate di scarti di cioccolata nel serbatoio.

Anche il mondo dell’olio vuole dare il suo contributo nella lotta agli sprechi, quindi vedremo come il nocciolino, estratto nella frangitura, viene riutilizzato insieme al pellet per il riscaldamento delle case e quello industriale.

Un’altra strepitosa idea ci arriva dalla Sardegna, “I mattoni di latte”, un progetto utile a risolvere il problema dello smaltimento degli scarti del latte.

Vedremo protagonisti nel mondo della moda gli scarti della mela e come le aziende sono riuscite a sfruttare questa risorsa.

Per la serie “non si butta via niente”, scopriremo come vengono riutilizzate le uova, dal tuorlo fino al guscio.

Infine, la rubrica del vino di questa settimana, ci mostrerà il “miracolo” del riciclo delle vinacce trasformate in grappa.

Vi lascio alla lettura con una frase celebre di Antoine Lavoisier: “Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma”.

Alessia


Rispondi