Un arcobaleno di salute: i fitonutrienti

Di Filippo Pianigiani (foto di onlyyouqj)

Senza nessuna ombra di dubbio, la Pandemia del Covid-19 ha destabilizzato la salute a livello mondiale e anche chi fortunatamente non vi è entrato in contatto o chi non ha riscontrato sintomi, ha avuto un calo di anticorpi e difese immunitarie.

Proprio qui entrano in gioco i fitonutrienti, preziosi alleati dell’uomo e di molti altri esseri viventi. Ma cosa sono e dove si trovano?

Una sana e corretta alimentazione

I segreti del mangiar bene e quindi dello stare bene sono pochi e passano semplicemente da un buon piatto ricco di frutta e verdura.

Oltre ad apportare un carico di vitamine e sali minerali al nostro fabbisogno giornaliero, gli ortaggi sono ricchi di fitonutrienti ovvero sostante che fanno risaltare sapore e colore ai vegetali, con proprietà antiossidanti e protettive.

L’arcobaleno in bocca

La scienza e le nonne (fonte di saggezza culinaria da secoli), concordano su una cosa: mangiare colorato significa mangiare sano e i nostri fitonutrienti non sono da meno visto che ad ogni colore corrisponde un tipo di proprietà. Possiamo raggrupparli in cinque grandi gruppi.

Verdi

Contenuti in verdure come broccoli, cavoli, kiwi, bietole, fave, carciofi, insalate, zucchine, verze, aumentano gli enzimi disintossicanti del fegato, rallentano la degenerazione maculare, migliorano la salute degli occhi e riducono il rischio per alcuni tumori come quello al colon della vescica e della mammella.

Rossi

Si trovano principalmente nei frutti rossi, nei pomodori (che sono comunque frutti, leggi qui l’articolo “Da pomo d’oro a pomodoro), nei peperoni e nelle arance. Come principali azioni riducono il rischio di ictus e della degenerazione maculare, hanno un’azione antinfiammatoria e aiutano a proteggere dal cancro alla prostata.

Giallo/arancio

Quelli giallo arancio (che potete trovare ad esempio negli agrumi, nel melone e nelle carote) sono molto ricchi di antiossidanti. Inoltre, hanno un’azione antinfiammatoria e favoriscono la salute del cuore.

Blu/porpora

A seguire abbiamo i fitonutrienti blu porpora, di cui sono ricchi mirtilli, sambuco, uva, cipolle, melanzane e radicchio. Favoriscono l’assorbimento degli antiossidanti nel corpo, aiutano e rafforzano il sistema immunitario, curano la fragilità capillare e prevengono le infezioni del tratto urinario.

Bianchi

Ultimi, ma non per importanza, i fitonutrienti bianchi, che si trovano nei porri, nelle patate, nel cavolfiore, nelle cipolle e nei funghi. Essi riducono il rischio di malattie cardiovascolari e di diversi tipi di tumori, rafforzano il sistema immunitario, abbassano i livelli di colesterolo nel sangue e aiutano a prevenire le infezioni batteriche e fungine.

Rimedio naturale

Sicuramente mangiare bene non avrà lo stesso impatto del vaccino contro il Covid, tantomeno quanto la ormai odiata mascherina e in cima a questo c’è da dire che il troppo stroppia, anche in frutta e verdura

Ma d’altro canto se mangiare bene significa vivere in forma, da qualche parte dovremmo pur cominciare: non ci resta che seguire una dieta equilibrata e integrata con frutta e verdura e fare della buona attività fisica anche perché la prova costume è alle porteSiete pronti?


Rispondi