Buongiorno e ben tornati su Food-ID!

Carissimi lettori dopo un lungo periodo di stop, tra un riposino e tanto lavoro alle novità, siamo tornati più carichi di prima.

Rientreremo in careggiata con tantissimi nuovi sapori e miti da sfatare. 

Per proiettarvi ad un gustoso weekend da “Quiriti” come dicono a Roma, vi racconteremo le origini non molto lontane della Pinsa Romana.

Scenderemo verso la punta dello stivale, dove assaporerete una prelibatezza adatta ad ogni età, la liquirizia di Calabria DOP, un prodotto gastronomico ricco di proprietà nutritive.

Rimanendo in zona di mare, faremo un po’ di chiarezza sul mondo ittico, in specifico capiremo l’importanza della stagionalità del pesce, della differenza tra pescato o allevato e i parametri utili per riconoscere un pesce fresco.

Resteremo in mood “Fare chiarezza” attingendo alla filiera olivicola, mostrandovi due tipologie di olio che si possono trovare in tutti li scaffali.

Quanto è importante per voi il bicchiere quando bevete un buona bottiglia? La rubrica del vino vi schiarirà le idee, vi darà ottimi suggerimenti per scegliere il calice più adatto ad ogni situazione. 

Arrivati alla fine di questo tanto atteso editoriale vi lascio alla lettura con una frase di Pellegrino Artusi: ”Allo svegliarvi la mattina […] se sentite subito bisogno di cibo è indizio certo di buona salute e pronostico di lunga vita”.

Alessia


Rispondi